Cerca Prestiti

Pieve Torina, 15, Via Della Gabba, 62036 Tel: 0737510278
Bari, Via Turati Filippo, 38, 70125 Tel: 0805027551

Prestiti Notizie

Nessun content

Barriera del Brennero “violazione alle regole UE”, ma come sarà?

Viene diffuso il progetto definitivo della barriera che verrà costruita al confine col Brennero entro la fine di maggio. Ormai sembra ufficiale e Renzi può anche smettere di pregare l’Austria, che, dopo la recente elezione del rappresentante di estrema Destra, sembra ancora più convinta a voler proseguire sulla sua strada.

Quindi, nonostante la recente presentazione di un nuovo progetto italiano all’Europa contro i migranti, il muro si farà e, l’affermazione del nostro Presidente del Consiglio che l’ha definita una violazione alle regole UE, farà solo parte di una delle tante frasi di cui l’Austria non ha mai tenuto conto.

 

Sono già iniziati i lavori di costruzione della barriera austriaca al confine col Brennero. Sarà lunga 250 metri  (ma potrà arrivare fino a 370) e taglierà sia la strada statale del Brennero che l’autostrada A22.

 

Si tratta di una rete metallica che si svilupperà in larghezza e nella quale i controlli partiranno ufficialmente a fine maggio. Intanto, l’Austria ha già fatto richiesta di poterne effettuare anche all’interno del territorio italiano appena dopo la galleria che segna il confine. In questo punto, verrà rallentata la velocità e le auto e le moto saranno divise dai mezzi pesanti, venendo controllati dalla polizia austriaca ed eventualmente condotti verso un’apposita area in caso di sospetti.

 

L’inevitabile rallentamento del traffico preoccupa la CGIA nei confronti del trasporto merci, che, nel lungo periodo, potrebbe subire un aumento dei costi, dal momento che vedranno aumentate le ore lavorative, portando a una ritorsione sulle esportazioni della merce. Un altro problema a cui dovremo far fronte.

 

Nel frattempo, Matteo Renzi ha dichiarato la decisione una “violazione alle regole UE”, Angelino Alfano ha detto che si tratta di “comportamenti insensati”, mentre la Boschi ha espressamente detto che “non ci saranno controlli sul nostro territorio”. La Boldrini, infine, ha invitato Bruxelles ad intervenire. Cosa accadrà?

Altre Notizie Correlate

Auto blu: passa al Senato la legge sul divieto per usi personali

Finalmente, potremo dire addio, almeno in parte, alle famose auto ...

La borsa europea torna in positivo con +5% per Milano

Dopo giorni di agonia per il calo delle borse a ...

Assunzioni diminuite del 50% rispetto al 2015

Arrivano i dati ufficiali dell’Inps e sembrerebbe che il nuovo ...

Bonus mobili per giovani coppie: come funziona

Entra in vigore la riforma del 2016 che va in ...

Ddl banche passato alla fiducia con 351 sì e 180 contrari

Il disegno di legge sulle banche supera la fiducia della ...

Misa: nuovi fondi per imprese nel 2015

Il Ministero dello Sviluppo Economico eroga Finanziamenti alle imprese ...

Cerca Finanziarie

Ravenna, V. Canneti, 12, 48121 Tel: 054431110
Udine, Via Rialto, 1, 33100 Tel: 043226495
Surbo, Piazza Moro, 4, 73010 Tel: 0832360311
Potenza, Via Pretoria, 253, 85100 Tel: 0971326111