Cerca Prestiti

Rimini, Viale Tripoli, 185, 47923 Tel: 0541382653
Comacchio, V. Matteotti, 46, 44022 Tel: 0533326176

Prestiti Notizie

Nessun content

Italiani in fuga per il 25 aprile: il mare come meta preferita

7 milioni e 400mila italiani approfitteranno del ponte del 25 aprile per regalarsi una vacanza, prediligendo il mare, ma conservando un’ottima posizione anche per le cittÓ d’arte. Saranno in pochi quelli a recarsi all’estero, preferendo rimanere nel proprio Paese, che, tra l’altro, Ŕ giÓ ricco di suo di numerose bellezze sia naturali che artistiche. I numeri sono positivi, rappresentando pur sempre un contributo alla ripresa dell’economia.

I dati provengono da Federalberghi e, tra l’altro, il presidente dell’associazione, Bernab˛ Bocca li ha commentati come “incoraggianti”, confermando una ripresa del settore. Sembra che l’89,4% degli italiani preferirÓ rimanere in Italia, mentre solo il 10,1% si regalerÓ una vacanza all’estero, puntando alle pi¨ grandi capitali europee.

á

Il mare viene preferito, ancora una volta, con il 43,6%, seguito dalle localitÓ d’arte con quasi il 22% e dalla montagna, che, con la fine della stagione, viene scelta solo dal 18%. Percentuali nettamente inferiori per i laghi, i centri termali e benessere e le crociere, rispettivamente con il 4,1, il 3,1 e l’1,1 per cento.

á

Per quanto riguarda l’estero, sembra che le pi¨ richieste siano le grandi capitali europee, con il 58% a rappresentare la preferenza degli italiani, mentre a queste seguono le localitÓ marine con il 22%. In ogni caso, l’abitazione preferita a cui appoggiarsi rimane quella famigliare, dove i parenti si riconfermano la migliore compagnia, nonchÚ fonte d’ospitalitÓ, con il 28,6%, seguiti dagli alberghi con il 26,4% e dalle case con l’11%.

á

Agli ultimi posti Bed and Breakfast, agriturismi e residence.
Questo fa sorgere, tuttavia, un dubbio: l’Italia Ŕ veramente in crisi cosý come si dice? L’italiano sente la crisi e, se sý, qual Ŕ il motivo che lo spinge a fare vacanza, nonostante tutto? Difficile dare una risposta, se non quella che certe abitudini radicate nel profondo sono dure a morire, per fortuna.

Altre Notizie Correlate

Finanziamenti 2015 a fondo perduto per imprese femminili

I finanziamenti a fondo perduto possono essere finanziamenti comunitari, statali ...

Sono in crescita prestiti e mutui concessi ad aziende e famiglie

Il settore dei prestiti Ŕ strettamente legato all’economia di ...

Auto blu: passa al Senato la legge sul divieto per usi personali

Finalmente, potremo dire addio, almeno in parte, alle famose auto ...

Aumento richieste prestiti: economia in crescita

Nel mese di febbraio, secondo i dati CRIF, sembrerebbe che ...

Aborto in Italia penalizzato secondo il Consiglio Europeo

Secondo quanto presentato dalla commissione dei diritti umani e dal ...

CirinnÓ annuncia che lascerÓ la politica se il ddl non verrÓ approvato

Lo sfogo di Monica CirinnÓ, avvenuto in aula dopo il ...

Cerca Finanziarie

Torino, Corso Palermo, 16, 10152 Tel: 0112377111
Pomezia, Via Roma, 179, 00040 Tel: 068553144
Borgo Priolo, 7, Piazza Cribellati, 27040 Tel: 0383872232
Casasco, 1, Via Roma, 15050 Tel: 0131876138